Risparmiare sui costi di gestione dell’auto, con la tecnologia

Alcuni semplici accorgimenti ci consentono di risparmiare e tagliare i costi dell’auto senza troppe complicazioni. Ecco, in sintesi, come fare per poter ridurre le spese.

Risparmiare costi gestione auto

L’automobile comporta purtroppo tutta una serie di spese fisse  che comportano spese non indifferenti. Con un poco di attenzione ed alcuni pratici accorgimenti, potremmo pensare di tagliare i costi di manutenzione e riparazione e diverse spese fisse.

Andiamo dunque a vedere come poter operare in tal senso.

[toc]

Risparmiare sulle riparazioni

Al giorno d’oggi un buon automobilista è n gradi di poter provvedere quasi autonomamente alle attività di manutenzione ordinaria: per poter risparmiare, dovreste essere in grado di sostituire le lampadine, controllare e rabboccare l’olio e i livelli dei liquidi, verificare lo stato di usura dei freni. Dovreste comprendere quando, sulla vettura, c’è qualcosa che non va e che necessita del vostro intervento. Il fai-da-te è una gran cosa, ma bisogna ovviamente prenderci prima la mano e dotarsi di attrezzi di base (pinze, chiavi ecc.) per i lavori di base. Su Youtube esistono degli ottimi video tutorial in grado di fornire le informazioni principali ed aiutare ad acquisire la giusta manualità anche a chi non è cosi pratico del settore, ad esempio:

Se proprio avete necessità di consultare un meccanico, elettrauto o gommista, scegliete con attenzione una persona onesta che sappia curare i vostri interessi senza farvi spendere cifre esagerate. Diffidate da chi vi offre cifre scontatissime di cui non vi fidate, potrebbe effettuare riparazioni non sempre a regola d’arte.

Risparmiare sui costi legati alla revisione

Prima di intraprendere la revisione che va eseguita, ogni due anni (per le nuove auto, però, la prima è dopo quattro anni) effettuate delle verifiche sull’impianto delle luci, sul funzionamento dei tergicristalli e sui freni, così da poter eventualmente eseguire qualche lavoro in economia senza dover ricorrere alle spese di un meccanico. La pesa per la revisione oscilla in genere tra le 45 e le 65 euro.

Risparmiare sull’usura dei pneumatici

Il primo passo per risparmiare sull’usura dei pneumatici è quello di guidare in maniera tranquilla, evitando brusche frenate ed accelerazioni. Fate attenzione a buche ed imperfezioni dell’asfalto, per evitare possibili rotture. Controllate periodicamente la pressione e viaggiate sempre con la pressione ottimale delle vostre gomme.

Risparmiare sulle spese di carburante

Verificate sempre se, nella vostra zona, esistono pompe bianche che consentono di fare il pieno risparmiando almeno 6 o 7 euro rispetto agli altri distributori. Comunque, fatevi un’idea dove conviene fare carburante e provvedete. Attenzione però: alcuni distributori che vendono ad un prezzo bassissimo possono avere nei serbatori benzine di bassa qualità, di dubbia provenienza o troppo sporche.

Ovviamente, ridurre i consumi implica necessariamente uno stile di guida più attento ed armonioso, minori accelerazioni, minore velocità massima (il motore va tenuto in coppia il più possibile) e, magari, quando possibile, non utilzzare l’aria condizionata.

Alcune app possono fornire un valido supporto per poter individuare statisticamente dove sono i prezzi migliori di carburante della vostra zona, ad esempio:

Risparmiare sull’assicurazione auto

Date sempre un’occhiata ai diversi comparatori di assicurazioni online, come Facile.it, Sos tariffe o Segugio. Verficate la presenza di offerte particolari e fate fare diversi preventivi sul vostro attestato di rischio. Attenzione ad installare il GPS, che spesso viene proposto dalle compagnie, perchè se da una parte otterrete uno sconto del 30% sulla polizza, dall’altra le assicurazioni avranno dalla loro uno storico sul vostro comportamento di guida, che potrebbe essere utilzzato in futuro per preventivi personalizzati. Un’idea per abbassare il costo dell’assicurazione è anche quello di aumentare la franchigia o di rimuovere servizi supplementari o assicurazione sugli infortuni. Un costo medio mensile dell’assicurazione auto è tra le 40 e le 50 euro.

Risparmiare sulle spese di parcheggio

Qui rischiamo di andare sul banale: risparmiare sul parcheggio significa… cercare parcheggi gratuiti, anche se più lontanti, oppure utilizzare mezzi pubblici o biciclette. Se utilizzate un parcheggio a pagamento con continuità, richiedere una convenzione in abbonamento.

 Risparmiare sui pedaggi

Prima di intraprendere un viaggio in una zona che non conoscete, informatevi preventivamente su eventuali pedaggi extra da pagare e sulle loro tariffe. A volte, è sufficiente cambiare fascia oraria per risparmiare considerevolmente.

Risparmiare su Bollo Auto

Per risparmiare sul bollo auto bisognerebbe scegliere una vettura con una cilindrata inferiore, oppure con una alimentazione a gpl elettrica o a metano. Conti alla mano, il risparmio diventa evidente.

Risparmiare sul lavaggio auto

Se avete uno spazio da adibire, provvedere in autonomia al lavaggio auto, oppure cercate lavaggi fai-date nella vostra zona. Il risparmio può arrivare a coprire cifre dell’ordine delle 10 euro a lavaggio.

Altre modalità di risparmio sui costi di gestione auto

Inutile a dirsi, un uso meno frequente dell’automobile si traduce in risparmio. Per andare al lavoro, condividete il mezzo tra colleghi è una soluzione frequente e particolarmente efficace. Se le condizioni atmosferiche lo consentono, diventate più… sportivi andando in bicicletta, o a piedi. Usate, quando possibile, i mezzi pubblici. I sistemi di car sharing stanno lentamente prendendo sempre più piede.

I costi auto: l’infografica

Autoeurope ha realizzato un’ottima infografica, che tiene conto dei costi di gestione di un’automobile su un campione di 4.000 automobilisti. La riportiamo integralmente qui di seguito:

costo dell'automobile

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento

Chiudi il menu