La mobilità sostenibile

Giannip

auto elettriche

Le nostre città sono sempre più la casa dello smog e, alla luce di questo fatto, molte sono le persone che decidono di utilizzare come mezzo per la mobilità, un trasporto sostenibile. Quella di mobilità sostenibile, è un’espressione costituita appositamente per indicare un sistema complesso all’interno della mobilità urbana, che sia capace di diminuire significativamente gli impatti ambientali, economici ma anche sociali causati dai veicoli privati che emettono emissioni dannose. Atmosferico e acustico sono i due principali tipi di inquinamento verso cui coloro che scelgono il tram, l’auto elettrica, la bicicletta o il monopattino, scelgono di opporsi. Per di più coloro che scelgono un mezzo elettrico, vogliono combattere le conseguenze sui nostri polmoni, danneggiati sempre più dal biossido di azoto (NO2), emesso soprattutto dalle auto a diesel. I principali artefici della promozione alla mobilità sostenibile, sono le amministrazioni pubbliche, che sono incentivate a ridurre la presenza di autoveicolo negli spazi urbani per favorire una migliore vivibilità spaziale e urbana.

L’auto elettrica

auto elettriche

È indubbio che il futuro della mobilità, per la maggior parte delle persone, sarà affidato alle auto elettriche, queste non sono capaci di produrre sostanze di scarico perché nel concreto non avviene alcun tipo di combustione. A tal proposito le auto elettriche vengono posizionate tra i veicoli definiti ecologici ma, i più precisi, metteranno in discussione la fonte energetica usata per ricaricare la propria auto: se l’energia proviene da centrali elettriche e non da fonti di energia rinnovabile, come quella solare o eolica, allora fino a che punto si può veramente parlare di un salto verso la sostenibilità? Ovviamente anche l’automobile elettrica ha il suo impatto ambientale ma, se si guarda bene ai vantaggi, è innegabile che i pro hanno più forza dei contro. Usare un mezzo sostenibile poi in città ad alto inquinamento come Milano, garantirà alla vita comunitaria un acquisto in termini di salute. A tal proposito Info RC auto offre il suo intervento presso la motorizzazione di Milano, ovvero un luogo dedicato allo svolgimento di attività tecnico-amministrativo riguardo alle regole del trasporto civile. All’interno della motorizzazione si può collaudare la propria autovettura elettrica, revisionarla e immatricolarla.

I vantaggi amministrativi dell’auto elettrica

L’acquisto di un’auto elettrica porta con se numerosi vantaggi, primo fra tutti quello del bollo auto: i primi 5 anni  dal tuo acquisto non sarà necessario pagare il bollo, mentre per gli anni a seguire l’importo si riduce fino al 75% in meno rispetto al canonico bollo, sempre relativamente alle disposizioni amministrative. Il secondo vantaggio risiede nel libero accesso agli spazi a zona traffico limitato, per cui si può circolare liberamente in ogni angolo della città senza l’esito di una brutta sanzione. Infine si può accedere ad un ecobonus, ovvero ad un incentivo per l’acquisto di nuove autovetture, che può arrivare fino a ben 6.000 euro.

Lascia un commento