Ingrassatore a leva, cosa è e a cosa serve

Giannip

Updated on:

ingrassatore

ingrassatore

Gli strumenti che si utilizzano in alcuni contesti professionali sono studiati al fine di migliorare la propria performance. Alcuni possiedono una sola funzione, mentre altri possono essere versatili, proprio come l’ingrassatore a leva.

Scopriamo insieme che cos’è, come funziona e quando usarlo.

Che cos’è l’ingrassatore a leva

Un ingrassatore a leva è lo strumento particolare studiato appositamente per facilitare l’iniezione di grasso lubrificante. Questa azione avviene sotto pressione, in modalità versatile, su motori oppure su componenti particolari delle macchine.

Si presentano a forma di siringa completa di leva e possono funzionare con una cartuccia di grasso usa e getta, da sostituire ogni volta. Altre tipologie possono permettere anche il riempimento manuale.

Le tante tipologie presenti sul mercato oggi sono caratterizzate dallo sfruttamento di una fonte energetica, tale da creare pressione e spingere il grasso fuori dalla pistola per essere applicato al motore da lubrificare. Oltre a quelli a leva, ci sono anche pistole a batteria – grilletto e pneumatiche.

Quali sono i componenti che compongono un ingrassatore?

  • Il cilindro di metallo che ospita il grasso
  • Il controllo di propulsione ovvero la leva
  • Il dispositivo di erogazione del grasso, tubo rigido o flessibile in metallo
  • Ugello speciale denominato anche “accoppiatore”.

Il primo componente – cilindro che contiene il grasso – di solito è lungo da 38 a 46 cm, mentre il dispositivo di erogazione arriva sino a 91 cm (minimo di lunghezza è pari a 30 cm).  Se lo strumento è elettrico avrà a disposizione un cavo con alimentazione continua, mentre il pneumatico sarà dotato di un tubo dell’aria.

Il consiglio? Utilizzare sempre un ingrassatore a leva di alta qualità acquistato solo da professionisti del settore per ottenere il lavoro desiderato.

Come funziona l’ingrassatore a leva

L’ingrassatore a leva è una pistola/siringa con una leva progettata per erogare un grasso lubrificante nelle giuste quantità. Spesso e volentieri si deve gestire un grasso molto consistente che si avvicina ad una consistenza fondente.

Il suo compito principale è collocare una quantità prestabilita di grasso solo in alcune parti del motore, senza che altre siano contaminate o il grasso stesso lo possa essere. Un lavoro di precisione minuziosa, che solo una pistola di questo genere può consentire di svolgere.

Ci sono vari componenti che fanno parte dello strumento, ideali per impedire l’ingresso di batteri e contaminazioni o la fuoriuscita di grasso in maniera inopportuna.

Chi può utilizzare un ingrassatore a leva? Tutte le persone possono usarlo, ma solo a seguito di un addestramento dedicato. Lo studio dello strumento è indispensabile non solo per maneggiarlo correttamente ma anche per conoscere le quantità di grasso da erogare: una eccessiva lubrificazione del motore potrebbe creare dei seri danni al motore. L’operatore è chiamato a premere la leva per l’erogazione del grasso, con una pressione precisa da attuare il processo e fare in modo che il componente venga applicato dove necessario.

Un operatore professionista dovrà conoscere la funzione e l’erogazione corretta del grasso, oltre che come maneggiare lo strumento e richiuderlo al termine del lavoro (pulendolo e riponendolo nell’apposito contenitore di sicurezza).

 

 

 

 

Lascia un commento