Centralina zFAS, cos’è e come funziona?

Cos’è una centralina zFAS di Audi, e come funziona? La casa automobilistica tedesca, riconosciuta come pioniera nel campo della guida automatizzata, ha svelato ulteriori dettagli della nuova ammiraglia, l’A8 che farà il suo debutto nel 2018.

La nuova A8 sarà dotata di un cervello elettronico, la centralina  zFAS, alla quale spetterà il compito di riunire e gestire in un unico luogo tutte le unità di controllo fino a oggi distinte, come ad esempio i vari sensori, le telecamere o il park assist.

Centralina zFAS come funziona

Come funziona esattamente una centralina zFAS?

Per sviluppare la centralina zFAS, Audi ha lavorato in partnership con importanti aziende internazionali leader nel settore tecnologico quali: TTTech, Mobileye, nVidia e Delphi le quali hanno realizzato i vari componenti sia della parte hardware che software.

La Casa degli Anelli sta inoltre lavorando con Bosh, Continental e Valeo per creare sensori ed elementi come freni e sterzo più performanti.

Come funziona una centralina zFAS?

Più in dettagliola centralina zFAS è composta da due processori: EyeQ3 Mobileye e nVidia Tegra K1, i quali sono in grado di svolgere operazioni di calcolo complesse, in base alle informazioni raccolte dai sensori, rada, telecamere integrate ecc…per consentire alla centralina di migliorare le prestazioni del veicolo anche in situazioni sempre più complesse.

In altre parole grazie alla centralina zFAS il Traffic Jam Pilot potrà apprendere una serie di processi e di sicurezza nelle manovre in continuazione, attraverso la lettura dei dati e l’analisi costante di tutto ciò che accade mentre si guida. Una vera e propria tecnologia delle connected cars, pronte oramai alla diffusione di massa.

I dati calcolati da zFAS verranno poi trasferiti per mezzo della rete Long Term Evolution-4G LTE al Cloud. Per una raccolta di informazioni più complete, Audi sfrutta anche la sua tecnologia “Connect” che consente l’interazione tra veicoli, ovverosia lo scambio dei dati con le altre autovetture. Attualmente a causa del numero importante dei processori coinvolti, le dimensioni della centralina sono molto simili a quelle di un Tablet, anche se Audi ha già affermato che in futuro verranno ridotte.

Leggi anche l’articolo di Quattroruote sullo zFAS.

Che ne pensi?

Vai alla barra degli strumenti