Scadenza assicurazione auto, tutto ciò che c’è da sapere

Giannip

assicurazione auto

assicurazione auto

La polizza RCA auto è una copertura assicurativa obbligatoria prevista dall’articolo 193 del Codice della Strada il cui primo comma recita: “I veicoli a motore senza guida di rotaie, compreso i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione sulla strada senza la copertura assicurativa a norma delle vigenti disposizioni di legge sulla responsabilità civile verso terzi”.

Com’è noto a qualsiasi possessore di veicoli a motore, la polizza assicurativa ha una data in cui inizia la copertura e una data di scadenza; la durata del contratto è annuale e il tacito rinnovo è vietato; quest’ultimo punto è molto importante perché stabilisce che la compagnia assicurativa non può rinnovare la polizza senza che il cliente lo richieda esplicitamente; va però precisato che la copertura assicurativa resta attiva per i 15 giorni successivi alla scadenza (periodo di tolleranza).

Il fatto che il tacito rinnovo sia vietato è una tutela per il cliente, ma può comportare anche la dimenticanza del rinnovo (anche se le compagnie assicurative sono obbligate a inviare un promemoria agli assicurati almeno 30 giorni prima della data di scadenza della polizza).

È quindi fondamentale ricordarsi di rinnovare online assicurazione auto oppure contattare il proprio agente assicurativo di riferimento perché una volta che sono trascorsi i 15 giorni del periodo di tolleranza, il mancato rinnovo comporta il rischio di sanzioni particolarmente pesanti, da quelle pecuniarie (che possono oltrepassare anche i 3.400 euro) al sequestro dell’auto. Quindi, qualora non si sia provveduto al rinnovo assicurazione RC auto online, sono vietati la circolazione del mezzo e persino il suo parcheggio in strade pubbliche o in aree private con accesso al pubblico; si dovrà quindi tenere l’auto nella propria proprietà fino al momento in cui non si provvede al rinnovo della polizza.

Come si può verificare la data di scadenza della propria assicurazione?

La data di scadenza della propria assicurazione può facilmente essere verificata controllando la documentazione cartacea rilasciata dalla propria compagnia assicurativa; le compagnie assicurative, inoltre, mettono a disposizione dei propri clienti delle aree riservate alle quali è possibile accedere tramite pc o smartphone e nelle quali è possibile verificare tutti i contratti in essere, non solo quelli relativi all’autovettura o ai motoveicoli.

Un’alternativa possibile per la verifica della scadenza è quella di accedere al Portale dell’Automobilista, un portale di servizi di e-government gestito dal Dipartimento per la Mobilità Sostenibile, nel quale si possono consultare varie informazioni e accedere a molti servizi online fra cui la verifica della copertura RCA, il controllo dei punti sulla patente, la verifica dell’ultima revisione e via discorrendo. Per l’accesso ai servizi è necessario registrarsi sul portale, una procedura piuttosto rapida. Una volta registrati, si potrà usufruire del servizio di verifica copertura RCA; basterà inserire il numero di targa del veicolo e potremo conoscere la data di scadenza della polizza (non vengono indicati i 15 giorni del periodo di tolleranza).

Rinnovo assicurazione RC auto online: un consiglio

Prima di provvedere al rinnovo assicurazione RC auto online è sempre opportuno controllare con attenzione quali sono le coperture previste dalla polizza; è un passaggio importante perché si potrebbero individuare coperture che non riteniamo più utili e che non conviene rinnovare e altre che invece potremmo aggiungere; come, tanto per fare un paio di semplici esempi, la garanzia “Cristalli” che garantisce la riparazione o la sostituzione del parabrezza in caso di scheggiatura o rottura accidentale oppure la copertura “Rinuncia alla rivalsa” che copre l’assicurato dalla rivalsa qualora sia coinvolto in un sinistro e risulti in stato di ebbrezza o si sia dimenticato di effettuare la revisione dell’auto.

Lascia un commento